Finanziamenti a lavoratori autonomi e professionisti

I lavoratori autonomi e i professionisti non avendo un reddito stabile nel tempo non possono accedere ad alcune particolari tipologie di prestito come la cessione del quinto e il prestito delega, ma possono accedere ad altri strumenti finanziari come il prestito personale e il prestito fiduciario.

In entrambi i casi il lavoratore autonomo dovrà produrre una adeguata documentazione della propria situazione finanziaria ed offrire una anzianità lavorativa che è superiore a quella richiesta per i lavoratori dipendenti.

Può inoltre essere richiesta una garanzia che permette alla banca di coprire i rischi del finanziare un soggetto che non ha redditi certi.