Le fasi di apertura di un mutuo

Essendo presenti numerose variabili e che gli importi sono solitamente elevati la fase precontrattuale (prima della firma del contratto) è particolarmente elaborata e lunga. Ogni istituto di credito ha le proprie procedure, ma è comunque possibile identificare delle fasi comuni a tutti.

Istruttoria

E’ la primissima fase dove il richiedente del mutuo (il mutuatario) consegna la domanda indicando le finalità e tutti i dati economici e tecnici necessari per la pratica. Questa prima fase permette di definire correttamente la situazione economica del richiedente e le finalità del mutuo.
In particolare verrà verificata: la capacità di rimborso ovvero la banca verifica se il cliente è effettivamente in grado di coprire le rate del mutuo e le caratteristiche del bene che verrà acquistato.

Accertamenti successivi e perizia

Il perito del mutuante procede con la valutazione del bene oggetto del mutuo che è anche la garanzia del credito.
Chiusura dell’istruttoria e comunicazione dell’esito

Se tutti i dati economici e tecnici confermano le premesse si passa alla fase successiva dell’atto di mutuo altrimenti il rifiuto della domanda di mutuo viene comunicato al mutuatario solitamente in modo informale

L’atto di mutuo

E’ l’ultima fase del precontratto che si chiude con il mutuante che consegna il capitale al mutuatario e l’iscrizione di ipoteca.

Leave a Reply